La playlist di Disconnect Code, indagando l’elettronica contemporanea

playlist disconnect

La playlist di Disconnect Code, indagando l’elettronica contemporanea

Continua il viaggio di Musicus Concentus attraverso le playlist, e questa volta tocca a Disconnect.

La rassegna ideata e curata insieme a Disconnect _Media, prende vita attraverso 22 brani che ripercorrono i primi due anni della nuova rassegna, ma al tempo stesso pescando a piene mani in quel che è stato il progetto Hand Signed.

Portata avanti tra il 2016 ed il 2017, la rassegna Hand Signed nacque dalla collaborazione tra l’etichetta Ooh-Sounds, Node festival e Musicus Concentus, con la partecipazione di Disconnect_Media, ed indagava una possibile estetica della contemporaneità attraverso cinque appuntamenti di musica elettronica sperimentale.

Gli artisti che si sono susseguiti sono stati davvero molti, alcuni semisconosciuti, altri più noti, ma comunque dotati di enorme talento e soprattuto multidisciplinarietà: la Sala Vanni è stata invasa da suoni originariamente pensati per il cinema e per l’arte contemporanea, provenienti da ogni parte del globo.

A modo suo, Disconnect prosegue e amplia il discorso già tra tracciato da Hand Signed, andando ad investigare la musica generativa e la realtà virtuale, toccando corde più drone ed atmosfere più cupe.

Questa è un piccola playlist che riassume tali ricerche, suoni e sensazioni.

I brani passano da più minimalisti a via via sempre più sfaccetati, densi e ritmati, in un percorso che cerca di riassumere il meglio dell’elettronica sperimentale attualmente in circolazione, rispecchiando le scelte dei direttori artistici di Disconnect <code>.

Il consiglio anche qua è di ascoltarla liberamente e lasciarsi trasportare di brano in brano, da un artista ad un altro, senza uan regola precisa.

Ascolta la Playlist su Spotify! ▶ https://bit.ly/Disconnect_Playlist

. Tears Of Unicorn – Masayoshi Fujita – Apologues 2015

. Prismatic Haze – Kassel Jaeger – Le Lisse Et Le Strie 2019

. A Churh – Oliver Coates – Shelley’s On Zenn-La 2018

. Palace – Nicola Ratti – Continental 2019

. VXOMEG – Bill Kouligas – Mono No Aware 2017

. Chime Again – Philip Jeck – Sand 2008

. Clouds Strum – Batrice Dillon – Workaround 2020

. Cuica Digitales – Errorsmith, Mark Fell – Protogravity EP 2015

. Coast To Coast – Peder Mannerfelt – Controlling Body 2016

. Oggetti Creano Forme – Andrea Belfi – Natura Morta 2014

. String Loops (Part 3) – Sam Kidel – String Loops EP 2011

. AS Daemon – Amnesia Scanner – Another Life 2018

. Echinacea – Backwords – Tre 2016

. The Stakeout (feat. W. Giacchi) – Sun Araw – On Patrol 2010

. Rhizome – Drew McDowall – The Third Helix 2018

. Selva Oscura 1.1 – William Basinski & Lawrence English – Selva Oscura 2018

. Salt Point – Julia Kent – Green And Grey (expanded) 2020

. Perfect Violation – Varg, Bladee – Evanescence (A Love Letter) 2019

. The Temple – Meuko! Meuko! – Ghost Island 2018

. Body Of Carbon – Croatian Amor, Varg – Body Of Carbon 2019

. Black Sun (Partial Eclipse Version) – Kode9, The Spaceape – Black Sun 2011

. Memphis Helena – Pan•American – A Son 2019

Buon ascolto!